primavera fiesolana 2024 la I edizione con Teatro, musica e cinema dal 6 al 24 aprile
primavera fiesolana 2024 la I edizione con Teatro, musica e cinema dal 6 al 24 aprile

Primavera Fiesolana 2024

Dal 6 al 24 aprile 2024 al Teatro di Fiesole si terrà la I Edizione della rassegna Primavera Fiesolana, con teatro, musica e concerti.

Programma Primavera Fiesolana 2024

Spettacoli di prosa:

Roberto Mercadini  – Little Boy – Sabato 6 Aprile.
Storia incredibile e vera della bomba atomica’ è il titolo dello spettacolo interpretato, scritto e diretto da Roberto Mercadini con accompagnamento musicale dal vivo di Dario Giovannini. Il nome dato alla bomba atomica, che fu lanciata su Hiroshima il 6 agosto del 1945, lascia interdetti: Little Boy, ossia ‘ragazzino’, un nome in codice che indurrebbe a pensare a qualcosa di affettuoso e non a un ordigno che fece la peggior strage di tutti i tempi con 160.000 vittime. Il monologo di Mercadini è uno testo molto ben riuscito, perché in esso vengono raccontati “protagonisti e retroscena di questo evento devastante che ci ricorda, in un mondo ossessionato dalla velocità e dal progresso, l’importanza della riflessione e della lentezza”.

Chille de la Balanza – (tra parentesi) La vera storia di un’impensabile liberazione – con Massimo Cirri e Peppe Dell’Acqua – mercoledì 10 e giovedì 11 aprile. – EVENTO ANNULLATO
Cirri, laureato in Psicologia all’Università degli Studi di Padova, dal 1983 lavora nei servizi pubblici di salute mentale, nel gennaio del 1997 crea la trasmissione pomeridiana Caterpillar e negli ultimi anni ha iniziato anche a dedicarsi a collaborazioni teatrali. La legge 180 rappresenta l’atto di nascita della riforma psichiatrica, che ridisegna lo statuto giuridico dei malati di mente e stabilisce la chiusura degli ospedali psichiatrici. Massimo Cirri e Peppe Dell’Acqua, nell’ambito del progetto Basaglia 100, raccontano un po’ di questa storia e dei suoi mille intrecci e delle tante storie minime di uomini e di donne che hanno vissuto l’internamento. Una storia che non è finita, che non potrà mai finire. Lo fanno dialogando, per l’idea (basagliana?) che si riesca a dire qualcosa di più quando c’è un incontro, uno scambio, una narrazione.
Questi due ‘matti’ decidono di esporsi e mettere in campo la loro storia, la loro esperienza, tentando di colmare il vuoto di memoria che nel corso degli ultimi decenni si è creato attorno a questa rivoluzione e per proseguire nello sforzo di realizzare una società che contenga sia la normalità che la follia.

Tullio Solenghi – Una serata pazzesca Tullio Solenghi legge Paolo Villaggio – Lunedì 15 aprile.
Paolo Villaggio
è il creatore di alcune tra le più riuscite maschere contemporanee. Da artista acuto e feroce, ha saputo scolpire nell’immaginario collettivo, personaggi in cui si riconosce da oltre 40 anni l’Italia intera, ma Paolo Villaggio è stato prima di tutto uno scrittore, un autore. Tullio Solenghi ci restituisce la genialità e l’inventiva di Paolo Villaggio con affetto e maestria. Ci racconta aneddoti, storie vissute con Paolo Villaggio, incontri e poi lo legge, legge i suoi libri, i suoi pensieri, i suoi racconti, rivelandone la sua forza di scrittore.

Saverio Tommasi – Fuoco alle polveri! Storie di rivoluzionari gentili che ci dicono che il mondo può ancora essere cambiato – Mercoledì 17 aprile.
“Fuoco alle polveri” è una narrazione unica: tasselli il cui valore più alto è quello del nodo, dell’intreccio, in cui però nessuna storia è al riparo da certezze. Nello spettacolo ogni sicurezza verrà sottoposta a squarci. Storie come pietre d’inciampo, per comprendere il nostro presente e conoscere chi è capace di disequilibrare, spostando di lato la Storia.

Roberto Abbiati – Moby Dick – Una tazza di mare in tempesta – Martedì 23 e mercoledì 24 aprile.
Roberto Abbiati ha trasformato la sua passione perMoby Dick in una singolare performance, che si svolge sul palco, e che si adatta anche a un pubblico di bambini. Inspirandosi alle illustrazioni del libro di Matteo Codignola Un tentativo di balena (2008), l’attore, musicista e illustratore trasporta liberamente la sua versione del capolavoro di Melville, nel cuore di una nave. Una tazza di mare in tempesta (Premio Fiesole per le arti) ci invita in una piccola stiva di legno dalle cui pareti prendono vita storie e personaggi per un viaggio dedicato all’immaginazione, alla musica, al teatro, alla narrazione: un piccolo capolavoro di artigianalità e fantasia, di incantevoli macchine sceniche e bizzarri personaggi.

Concerti:

Francesco Maccianti in concerto – Martedì 9 aprile.
Francesco Maccianti e uno dei piu importanti pianisti del jazz italiano. Musicista di talento e compositore dotato di forte identità il pianista fiorentino schivo e riservato ha dedicato molto piu tempo alla ricerca e alla composizione che ad apparire pubblicamente nonostante 25 anni di professionismo ad altissimi livelli che lo hanno visto esibirsi a fianco di colossi del jazz quali Mario Schiano.

Alessandro Quarta (violino) e Giuseppe Magagnino (pianoforte) – No Limits! – Venerdì 19 aprile.
Il Duo ha Conquistato riscuotendo Standing Ovation in Arena di Verona, Parco della Musica, Arena della Versilia, Matera, il Festival Show a Padova, Arena di Cinquale, Arena di Cattolica e Anfiteatro Antico di Taormina.
Un progetto voluto fortemente da Alessandro Quarta, che per poter esprimere al meglio la sua estrema facilità nel passare dal Classico al Rock, dal Jazz al Pop, ha scelto al suo fianco per il Concept “Duo” il pianista Giuseppe Magagnino dell’ormai acclamato “ALESSANDRO QUARTA 5et”. Pianista e Musicista dalle immense qualità interpretative e improvvisative, giudicato da Alessandro come uno dei migliori Pianisti Jazz Italiani ed Internazionali.

Scuola di Musica di Fiesole – domenica 21 aprile

Programmazione del cinema:

Remo Anzovino musica dal vivo il film The Cameraman di Buster Keaton – Sabato 20 aprile.
La serata celebra l’incontro tra musica e cinema, passato e presente: pianista tra i più creativi della scena strumentale contemporanea, Remo Anzovino musicherà dal vivo il film “Il Cameraman”, capolavoro di Edward Sedgwick e Buster Keaton datato 1928.

Primavera Fiesolana Pack

Tre formule di pacchetti formate da tre spettacoli diversi a prezzo ridotto

Primavera Fiesolana Pack A
I settore: € 52,50
II settore: € 45,00

Little Boy Roberto Mercadini – Sabato 06/04/2024 ore 21:00
Una serata pazzesca Tullio Solenghi – Lunedì 15/04/2024 ore 21:00
Alessandro Quarta e Giuseppe Magagnino – Venerdì 19/04/2024 ore 21:00

Primavera Fiesolana Pack

Primavera Fiesolana Pack A
I settore: € 52,50
II settore: € 45,00

Little Boy Roberto Mercadini – Sabato 06/04/2024 ore 21:00
Una serata pazzesca Tullio Solenghi – Lunedì 15/04/2024 ore 21:00
Alessandro Quarta e Giuseppe Magagnino – Venerdì 19/04/2024 ore 21:00

Primavera Fiesolana Pack B
I settore: € 50,00
II settore: € 40,00

Little Boy Roberto Mercadini – Sabato 06/04/2024 ore 21:00
Alessandro Quarta e Giuseppe Magagnino – Venerdì 19/04/2024 ore 21:00
Remo Anzovino The Cameraman – Sabato 20/04/2024 ore 21:00

Primavera Fiesolana Pack B
I settore: € 50,00
II settore: € 40,00

Little Boy Roberto Mercadini – Sabato 06/04/2024 ore 21:00
Alessandro Quarta e Giuseppe Magagnino – Venerdì 19/04/2024 ore 21:00
Remo Anzovino The Cameraman – Sabato 20/04/2024 ore 21:00

Primavera Fiesolana Pack C
I settore: € 49,00
II settore: € 37,50

Una serata pazzesca Tullio Solenghi – Lunedì 15/04/2024 ore 21:00
Fuoco alle polveri Saverio Tommasi – Mercoledì 17/04/2024 ore 21:00
Remo Anzovino The Cameraman – Sabato 20/04/2024 ore 21:00

Primavera Fiesolana Pack C
I settore: € 49,00
II settore: € 37,50

Una serata pazzesca Tullio Solenghi – Lunedì 15/04/2024 ore 21:00
Fuoco alle polveri Saverio Tommasi – Mercoledì 17/04/2024 ore 21:00
Remo Anzovino The Cameraman – Sabato 20/04/2024 ore 21:00

Acquisto online

Biglietti disponibili online su

Acquisto online

Biglietti disponibili online su